Associazione Specialisti Osteoarticolari Nazionale

Title Image

L’Ason partecipa all’evento annuale istituzionale IMPACT proactive

L’Ason partecipa all’evento annuale istituzionale IMPACT proactive

Cari associati,

dall’entrata in vigore della Legge 38/2010 sul dolore, la nostra Associazione partecipa in network con altre Associazioni, Fondazioni e Società Scientifiche all’evento annuale istituzionale, con il patrocinio di Minsal e Agenas, noto come IMPACT proactive.

La mission del Workshop annuale e relativo network IMPACT proactive, che si è venuto ad organizzare spontaneamente, è quella di tenere alta l’attenzione di tutti gli operatori sanitari per quanto riguarda la conoscenza e l’applicazione della legge 38/2010 “Disposizioni per garantire l’accesso alle cure palliative ed alla terapia del dolore”.

All’interno della programmazione annuale di IMPACT proactive, in linea con l’obiettivo sopra evidenziato, si realizzano dunque attività di formazione, campagne stampa, indagini e sondaggi; una delle più recenti iniziative realizzate da IMPACT proactive è stata di verificare e valutare se è vero che esiste una grande discrepanza fra l’epidemiologia e la diagnosi-terapia del Break To cancer Pain (BTcP) e quali sono i motivi.

I risultati di questa indagine sono estremamente interessanti ed a questo proposito, come condiviso tra ASON e il Board di IMPACT proactive (prof. Gian Franco Gensini, prof. Guido Fanelli, prof. Massimo Fini, prof. Armando Santoro, prof. Alessandro Mugelli, prof. Alberto Zangrillo), abbiamo il piacere di divulgare e condividere con tutti Voi ciò che è emerso.

La nostra richiesta, con la pubblicazione di quest’indagine, è di ricevere da tutti Voi suggerimenti o indicazioni utili per gestire meglio questa sintomatologia in futuro, evidenziando quali sono le nostre esigenze ed aspettative di aggiornamento, ma al tempo stesso come possiamo incidere per un cambio significativo dei “bias” emersi.

Il comitato scientifico Ason.

Indagine IMPACT proactive.pdf